A New York il primo Taxi elettrico

Mercato Auto: si stabilizza il calo
3 maggio 2013
Yokohama progetta novità
3 maggio 2013

A New York il primo Taxi elettrico

A New York ha debuttato il primo taxi elettrico. “Buona giornata della Terra” ha dichiarato il sindaco Michael Bloomberg salendo sulla vettura, con l’auspicio che entro il 2020 un terzo della flotta di auto gialle in circolazione a Manhattan siano alimentate a corrente (Fonte: Ansa). 
I nuovi veicoli, modello Nissan Leaf, sono colore giallo e argento e molto silenziosi. I loro autisti dei volontari.
Ce ne sono sei per le strade di Manhattan nell’ambito di un programma pilota, Taxi of Tomorrow: l’idea è di testare il problema maggiore che potrebbe ostacolare il sogno ‘verde’ del sindaco: come la prenderanno i tassisti di New York la necessità di fermarsi ogni tanto per ricaricare l’auto? “E’ difficile pensare come un tassista riuscirà a integrare l’oretta, oretta e mezza della ricarica nella sua giornata lavorativa”, ha detto l’assessore ai taxi David Yassky in una intervista al New York Times.
Stazioni di carica saranno installate nel Lower East Side, all’estremo West Side e vicino a Union Station. Potrebbe non bastare: secondo Yassky tutti gli autisti dovranno ricaricare almeno per mezz’ora nel corso del turno pur essendo partiti all’inizio a piena carica. Mezz’ora ‘alla spina’ permette di guidare per 130 chilometri ma in media un tassista a Manhattan resta al volante ogni giorno per trenta chilometri di più.

Comments are closed.